Quando si inizia a mettere la crema per le smagliature in gravidanza?

Che creme evitare in gravidanza?

In ogni caso, gli ingredienti da evitare sono il retinolo, presente in molte creme anti-età, l’idrochinone, un attivo schiarente, il perossido di benzoile, il cloruro di alluminio, molto comune nei deodoranti, ma anche caffeina, iodio e metalli, spesso presenti nelle creme anticellulite.

Quali prodotti usare in gravidanza?

Va benissimo quindi usare prodotti naturali come:
  • olio di mandorle;
  • olio di rosa mosqueta;
  • olio di germe di grano;
  • creme contenenti bava di lumaca, una sostanza ricca di collagene, vitamina C, vitamina E e allantoina, la quale ripara le “zone ferite”.

Cosa mettere sulla pelle in gravidanza?

Magari applicare un siero a base di acido ialuronico che trattiene l’acqua naturalmente presente sulla cute. In caso di pelle secca, subito dopo il siero mettere anche una crema nutriente, arricchita di ceramidi, che aiutano a ricompattare la pelle, olio di jojoba o collagene, dall’azione emolliente ed elasticizzante.

Cosa usare per la pelle in gravidanza?

Per nutrire la pelle della donna in gravidanza è importante anche l’applicazione locale di cosmetici nutrienti, in particolare gli olii a base di vitamina E. L’olio diventa infatti un veicolo di questa importante vitamina ad azione elasticizzante.

Da quando iniziare a mettere olio in gravidanza?

Quando bisogna cominciare ad usare lolio antismagliature? E’ bene iniziare sin dalle prime settimane di gestazione e proseguire con applicaizoni quotidiane fino a dopo il parto.

Quando mettere Rilastil?

Applica il trattamento massaggiando le parti interessate con movimenti circolari (fianchi, addome, glutei, seno e cosce), due volte al giorno (mattina e sera), fin dalle prime settimane di gestazione. A te, Rilastil chiede solo un po’ di costanza. Al resto pensa lui!

Quando iniziare a mettere la crema per i capezzoli in gravidanza?

L’utilizzo di una crema idratante fin dal 7° mese di gravidanza, aiuta a mantenere elastici ed idratati seno e capezzolo, preparandoli al meglio per l’allattamento.

Come mantenere la pelle idratata in gravidanza?

“Per attenuare la secchezza e favorire il mantenimento dell’elasticità, prevenendo le smagliature, è importante trattare tutto il corpo con una crema idratante ricca di sostanze come ceramidi e acidi grassi (come acido ialuronico) ed è importante farlo dall’inizio della gravidanza”.

Quali cosmetici evitare in allattamento?

Sì perché spesso leggiamo di cosmetici da non usare in gravidanza ed allattamento, vi siete mai chieste perché?

Evitate tutto ciò che contiene:
  • retinoidi.
  • triclosan.
  • perossido di benzoile.
  • tetraciclina.
  • idrochinone.

Quali creme anticellulite si possono usare in gravidanza?

E le creme? In gravidanza si possono usare senza problemi formule semplici, che idratano e mantengono l’elasticità dei tessuti, come l’olio di mandorle dolci o l’olio di germe di grano, che proteggono anche dalle smagliature.

Che tipo di shampoo usare in gravidanza?

Il migliore shampoo per lavare i capelli in gravidanza è, quindi, quello a base oleosa che – pur pulendo in profondità – non penetra la cute ma rimuove lo sporco in maniera efficace, lavato via poi con un abbondante ed accurato risciacquo a temperature né troppo calde né troppo fredde.

Lascia un commento